Misura estesa a livello nazionale

Credito d’imposta per la formazione del personale dipendente aziendale sui temi legati a “Industria 4.0”

Destinatari

Misura estesa a tutte le attività d’impresa.

Anche gli enti non commerciali per l’attività commerciale eventualmente esercitata

Non possono beneficiare dell’agevolazione i professionisti (o, più precisamente, i soggetti titolari di reddito di lavoro autonomo).

tipologia contributo

Credito d’imposta da portare in compensazione

interventi ammessi

L’agevolazione può essere utilizzata per la formazione sulle tecnologie previste dal Piano Nazionale Industria 4.0.

Quindi sui temi:

big data e analisi dei dati;
cloud e fog computing;
cyber security;
sistemi cyber-fisici;
prototipazione rapida;
sistemi di visualizzazione e realtà aumentata;
robotica avanzata e collaborativa;
interfaccia uomo macchina;
manifattura additiva;
internet delle cose e delle macchine;
integrazione digitale dei processi aziendali.

Le attività formative dovranno riguardare i seguenti ambiti:

– vendita e marketing;

– informatica e tecniche;

– tecnologie di produzione.

Non possono essere agevolate le attività di formazione ordinaria o periodica che l’impresa organizza per conformarsi alla normativa vigente in materia di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro, di protezione dell’ambiente e ad ogni altra normativa obbligatoria in materia di formazione.

requisiti richiesti

E’ necessario che lo svolgimento di queste attività sia espressamente disciplinato in contratti collettivi aziendali o territoriali depositati presso l’Ispettorato territoriale del lavoro competente. (si rimanda ad un contatto telefonico per la verifica)

Deve essere rilasciata a ciascun dipendente l’attestazione dell’effettiva partecipazione alle attività formative agevolabili, con indicazione dell’ambito o degli ambiti aziendali individuati.

Necessaria certificazione rilasciata da un revisione legale dei conti.

intensità d’aiuto

Credito imposta del 40% del costo aziendale del personale dipendente impegnato nelle attività di formazione.

Beneficio massimo annuale 300.000 euro

scadenza domande

L’agevolazione riguarda le spese del 2018 e, pertanto, andrà inserita nel bilancio d’esercizio del 2019.

Oggetto di agevolazione è, pertanto,  la formazione svolta dall’azienda nell’anno 2018.

procedura valutazione

Si tratta di una norma di tipo automatico.

Pertanto non vi è scadenza per la presentazione delle domanda, fermi restando i principi contabili di redazione del bilancio aziendale. Per gli adempimenti necessari quali: redazione del piano formativo, identificazione del revisore legale indipendente, predisposizione documentazione e relazione tecnica siamo a disposizione.

testo nascosto bando per attivazione motore di ricerca

By |2019-01-24T13:18:11+00:00Gennaio 24th, 2019|