Regione Marche Area del sisma

Sostegno alle filiere produttive dell’area  del sisma per il rilancio del “Made in Italy”.

destinatari

Possono partecipare le micro, piccole e medie imprese esclusivamente in forma aggregata costituiti o costituendi nella forma del contratto di rete o associazioni  e raggruppamenti di imprese, a carattere temporaneo,  appositamente costituite per la realizzazione del progetto oggetto della domanda di sostegno. Sono ammissibili all’iniziativa solo le attività ricadenti in determinati codici ATECO.
E’ inoltre ammissibile a finanziamento un progetto che apporti delle innovazioni in alcuni ambiti specifici:

  • settore agroalimentare;
    settore salute benessere;
  • settore meccatronica;
  • settore casa arredo;
  • settore moda.

L’innovazione richiesta deve ricadere in uno dei seguenti ambiti:

  • innovazione tecnologica e di qualità dei prodotti/servizi;
  • rafforzamento dei processi di internazionalizzazione;
  • miglioramento dei processi e dell’organizzazione;
  • sviluppo di progetti con il supporto di Università e Centri di ricerca;
  • sviluppo di progetti con la collaborazione con imprese culturali e creative e del terziario avanzato.

Per comprendere più dettagliatamente gli ambiti, vi invitiamo ad un contatto con la nostra struttura.

tipologia contributo

fondo perduto

interventi e spese ammissibili

Fermi restando gli ambiti in cui deve ricadere il progetto, le spese ammissibili sono le seguenti:

A. spese per il personale dipendente relative a laureati, ricercatori, dottorati (max 20% del costo ammissibile del progetto);
B. spese per la messa a disposizione di personale altamente qualificato;
C. spese per l’acquisizione di strumentazione e di attrezzature;
D. spese per l’acquisizione e lo sviluppo di sistemi informatici;
E. costi dei materiali, delle forniture e di prodotti analoghi direttamente imputabili al progetto;
F. spese per l’acquisizione di servizi di consulenza in materia di innovazione e per servizi di supporto all’innovazione;
G. spese connesse ai brevetti;
H. spese per l’acquisizione di certificazioni volontarie, marchi, standard di qualità;
I. spese connesse alla promozione e supporto all’internazionalizzazione.

requisiti richiesti

Il costo  complessivo del progetto non deve essere inferiore a 100.000 euro

importo massimo concedibile

In Regime De Minimis il contributo è pari al 60% della spesa ammissibile.
In Regime di Esenzione il contributo varia tra il 50 e il 30% in ragione delle dimensioni dell’impresa e della tipologia di investimento

scadenza domande

Le domande potranno essere presentate dal 3 settembre 2018 ed entro il 31 ottobre 2018 alle ore 13:00

procedura valutazione

Procedura a graduatoria, con insediamento commissione il giorno successivo la chiusura dello sportello.

testo nascosto bando per attivazione motore di ricerca

By |2018-08-09T15:26:15+00:00Agosto 9th, 2018|